Giornate UNIMA Italia e FAI Fondo per l’Ambiente Italiano

Un primo passo è stato compiuto.

Il Consiglio Direttivo di UNIMA Italia ha lavorato nell’ultimo anno alla messa a punto di una prestigiosa collaborazione con il FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) che ha dimostrato fin da subito attenzione e interesse verso le possibilità artistiche e comunicative del teatro di figura.

Questa collaborazione, nata dal comune desiderio di fare della bellezza il terreno d’incontro di pubblici diversificati, dovrebbe portare, nei prossimi anni, alla costruzione un articolato progetto di promozione del nostro settore in alcuni dei luoghi più belli e suggestivi del nostro paese.

Il primo “assaggio” di questo ambizioso progetto sono state due giornate dedicate al teatro di figura in due Beni del FAI, che hanno ospitato due spettacoli di burattini tradizionali offerti dai Soci UNIMA Italia.

Domenica 26 settembre nella splendida Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD), la Compagnia Paolo Papparotto e Cristina Marin ha presentato lo spettacolo “Arlecchino e la casa stregata”.

Domenica 31 ottobre nella romanica Abbazia di Santa Maria di Cerrate (LE) è stata la volta del Granteatrino di Bari con lo spettacolo “L’Opera di Pulcinella” a cura di Paolo Comentale, accompagnato dalla musica dal vivo del maestro Andrea Gargiulo.

Entrambe le giornate hanno riscosso un notevole successo di pubblico e una buona pubblicità all’interno dei canali FAI e UNIMA Italia. Il Consiglio Direttivo di UNIMA Italia ringrazia le compagnie coinvolte che hanno generosamente offerto il loro lavoro per la riuscita di questa iniziativa e si impegna a studiarne con il FAI gli sviluppi futuri, sempre nell’ottica di dare visibilità e risonanza nazionale al teatro di figura.