Report Giornata UNIMA Italia/Gruppo Piemonte

Il giorno 28 giugno 2021 a Pinerolo presso il Teatro del Lavoro si è tenuta la prima Giornata UNIMA Italia/Gruppo Piemonte.

Grazie all’impulso lanciatoci da UNIMA Italia (in occasione dell’Assemblea Nazionale di Grugliasco nell’ottobre 2020) una rosa di soci e non soci sparsi per il territorio piemontese ha preso la consuetudine di ritrovarsi una volta al mese, da novembre in poi, su Zoom per condividere un tempo di incontro e confronto.

Nel corso degli appuntamenti la condivisione di desideri e malesseri comuni ha rinforzato le relazioni preesistenti tra noi e ne ha nutrite di nuove spingendoci ad immaginare una progettualità di azioni collettive.

La prima di queste azioni si è concretizzata in una giornata dedicata al ritrovarsi.

Beppe Rizzo/Oltreilponte, Damiano Privitera/Teatro del Lavoro, Gianluca di Matteo e Valeria Sacco/Riserva Canini si sono fatti promotori dell’ideazione e dell’organizzazione della giornata e nei mesi di aprile e maggio, in un continuo dialogo con il resto del gruppo, hanno strutturato un programma.

La giornata è cominciata con un primo tempo “organizzato” in cui avevamo chiesto a ciascun partecipante di imbastire una presentazione di sé e della sua realtà della durata massima di dieci minuti.

Queste presentazioni si sono susseguite sul palco del Teatro del Lavoro in maniera informale e rituale allo stesso tempo.

Con cura, emozione e ironia ci siamo raccontati ai nostri colleghi e amici attraverso parole, libri, canzoni, creature animate, oggetti, condividendo ricordi, confidenze e aneddoti.

È piano piano emersa dai nostri racconti una rete sottile di legami e corrispondenze, l’affresco di un tessuto culturale, territoriale e umano che ci unisce tutti da tempo e per strade diverse.

Ci siamo spostati poi al piano superiore, nel laboratorio di Damiano, dove avevamo allestito un pranzo condiviso e abbiamo lasciato che l’incontro continuasse con la naturalezza della festa, del banchetto, delle risate e dei racconti.

Dopo pranzo il programma prevedeva un momento di dialogo con un rappresentante del Consiglio Direttivo di UNIMA Italia, e abbiamo avuto con noi Walter Broggini che di persona già dal mattino ci aveva raggiunti, e con il quale si è creato un tempo di fertile confronto sulla situazione italiana del Teatro di Figura e dei suoi lavoratori, su quanto UNIMA Italia possa rappresentare una risorsa per incrementare le relazioni fra le persone e creare sinergie con tutto il settore dello spettacolo dal vivo.

A seguire abbiamo dato lettura e sottoscritto una dichiarazione di intenti che, come Gruppo Piemonte, avevamo stilato a più mani nel corso delle settimane precedenti e condiviso con tutti i partecipanti.

In concomitanza con le attività del pomeriggio, nel Teatro del Lavoro, avevamo allestito una piccola postazione con sedia e telecamera sulla quale uno alla volta chi lo desiderava poteva succedersi per una breve intervista rispondendo in pochi minuti alle seguenti domande/suggestioni:

QUANDO – Il Passato. Quando hai iniziato, quando hai incontrato il Teatro di Figura? Quando hai capito che era una cosa importante per te?

PERCHÉ – Il Presente. Perché lo hai scelto? Perché ti diverte? Perché lo ritieni uno strumento efficace? Perché lo studi?

VISIONI- Il Futuro. Che cosa ti aspetti? Che cosa sarà? Come si evolverà il tuo rapporto? Timore o speranza?

La giornata è stata un vero inizio e ha suggellato la consapevolezza di quanto sia importante esplicitare e festeggiare il desiderio di stare assieme, e di quanto sia fortificante sentire di far parte di una comunità di persone accomunate prima di tutto da una grande passione.

Tutto il materiale video sia delle presentazioni del mattino che delle interviste del pomeriggio, è stato raccolto in un montaggio integrale per creare una documentazione della giornata.

Erano presenti:

ALBERTO JONA / Compagnia Controluce e Festival Incanti (Torino), ALFONSO CIPOLLA / Istituto dei Beni Marionettistici (Grugliasco), ARMANDO CASAROLI e LUISA CORDIMA / Compagnia Vecchia Soffitta (Torino), BEPPE RIZZO / Compagnia Oltreilponte Teatro (Torino), DAMIANO PRIVITERA / Associazione Terra Galleggiante e Festival Immagini dell’Interno (Pinerolo), DANIELE LUPI / Compagnia Marionette Lupi (Torino), GIAMPAOLO BOVONE / Fondazione Sarina (Tortona), GIANLUCA DI MATTEO / Compagnia Gianluca di Matteo (Torino),  JOSEPHINE CIUFALO / Compagnia in volo (Torino), MARINA BERRO / Compagnia del Melarancio (Cuneo), SILVIA BATTAGLIO / Compagnia Biancateatro (Torino), VALERIA SACCO / Compagnia Riserva Canini (Torino)

Erano assenti per motivi personali:

GIUSY e MARIA BARBAGIOVANNI / studiose (Torino), GIUSEPPE CARDASCIO / Compagnia La Bottega Teatrale e Festival Europuppet Valsesia, SILVANO ANTONELLI / Compagnia Teatrale Stilema (Torino), BRUNO NIEMEN / Famiglia d’Arte Niemen (Vercelli), CHIARA FALCONE / Teatro Educativa Animazione (Cuneo), CRISTIANA DANEO / costruttrice (Torino), AUGUSTO GRILLI / Compagnia Marionette Grilli (Torino).