UNIMA Newsletters

Newsletter 18 Giugno 2022

Carissime socie e soci,

come deciso nell’Assemblea Generale di fine marzo a Pordenone abbiano devoluto 1000 euro a UNIMA Internazionale destinati al Fondo d’aiuto d’urgenza di UNIMA e ai progetti di lavoro solidale messi in campo per sostenere i colleghi ucraini. Progetti gestiti dalle Commissioni Cooperazione, Humanitas, Gioventù ed Europa.

Condividiamo con voi i messaggi di risposta che ci sono arrivati da UNIMA:

Newsletter 14 Maggio 2022

Con il vento di Eolo in poppa!

Il 4 maggio 2022, al Teatro Munari di Milano, UNIMA Italia ha ricevuto il Premio Eolo 2022 al Progetto, dedicato a Tinin Mantegazza, con la seguente motivazione: “Per aver dato, attraverso manifestazioni e iniziative di grande impatto culturale, un nuovo e forte impulso alla sezione italiana di questa gloriosa associazione che riunisce in tutto il mondo le persone che contribuiscono allo sviluppo dell’arte dei burattini e marionette, contribuendo a dare dignità ad un arte senza tempo, spesso ignorata e confinata in spazi angusti e minoritari.”
Un Premio ha sempre un duplice significato: gratificare e certificare per quanto di buono si è fatto e stimolare e responsabilizzare per spingere a fare ancora meglio.

Newsletter 15 Aprile 2022

I cavalieri della distruzione galoppano veloci, superandosi l’un l’altro continuamente. E chi per un attimo pare in testa fa dimenticare l’esistenza di chi sembra indietro. Ma sembra soltanto, perché chi è rimasto in ombra corre ugualmente potente e veloce e presto sarà il primo, rubando l’attenzione sugli altri. Si chiamano Guerra, Epidemia, Agonia della Natura. Chi è il più terribile? Chi nell’istante corre più veloce, perché fa sembrare gli altri più innocui…
Quanta impotenza intorno a noi, quanta smemoratezza, quanta follia.

Newsletter 10 Marzo 2022

Carissime e carissimi,

si approssima ormai il tempo della nostra festa, della Giornata Mondiale della Marionetta, quest’anno ospitata a Pordenone. Un appuntamento importante, di là dalla ricorrenza in sé, che segna dopo due interminabili anni d’incontri virtuali, la possibilità di rivederci fisicamente, di condividere non solo momenti di riflessione e di crescita comune ma anche conviviali, per rinsaldare amicizie e crearne di nuove. Abbiamo imparato che la formula mista, sia in presenza e sia in alternativa da remoto, è la soluzione che permette la maggior partecipazione possibile e il maggior scambio. E così sarà anche questa volta.

Newsletter 19 Febbraio 2022

Care Socie e Cari Soci,

il 2 e il 3 febbraio 2022 ci siamo riuniti a Piacenza per il nostro secondo Seminario di lavoro. Dopo quello svolto a Spilimbergo nel settembre 2020, e che aveva rappresentato il punto d’inizio programmatico del nostro mandato quadriennale, ecco un nuovo Seminario convocato per fare il punto su quanto fatto in questi due difficili anni e per definire le linee strategiche e operative dell’Associazione dei prossimi due. Nei bei locali del Teatro Gioia, messi gentilmente a disposizione dal socio Teatro Gioco Vita, per due intense giornate abbiamo animatamente dibattuto, sulla base di una attenta analisi della situazione attuale, su dove e come orientare la nostra progettualità.

Newsletter 7 Febbraio 2022 speciale Otello Sarzi

Oggi, 7 febbraio, sarebbe stato il compleanno di Otello Sarzi.
Avrebbe compiuto cento anni. Un traguardo importante che, a ventun’anni dalla scomparsa di Otello, ancor più è doveroso ricordare: sia con chi in varia misura ne ha raccolto il lascito e sia con chi, più giovane, avrà così modo di scoprire una personalità eminente nel panorama del teatro di figura e per UNIMA Italia in particolare, di cui è stato presidente, e per UNIMA mondiale che aveva a suo tempo incluso Otello nella ristretta cerchia dei suoi soci onorari.

Newsletter gennaio 2022

Eccoci all’inizio di un nuovo anno.

Un nuovo anno che ancora solo un mese fa si annunciava portatore di speranza, come quello che ci avrebbe definitivamente accompagnato fuori dalla pandemia e che invece, di colpo, si è trasformato in un nuovo anno segnato dall’incertezza e dall’insicurezza. L’inizio, per niente rassicurante, non ci lascia ben sperare per il proseguo, ed è ovvio che in condizioni come queste può prendere il sopravvento un atteggiamento di sfiducia generalizzato, verso tutto e tutti, che può spingere alla totale inazione. Per questo la nostra Associazione deve continuare a essere, come ha cercato di fare nei due durissimi anni appena trascorsi, un solido presidio contro la sfiducia. Come?

Newsletter dicembre 2021

Carissime e carissimi,

un nuovo anno è ormai alle porte e ancora una volta – basta dire “purtroppo”? – le incognite s’intrecciano con le speranze. E la normalità, o una nuova possibile normalità, poggia ancora su piedi di argilla. È incredibile come sia macigno questo tempo passato: di sciagura certo, ma anche di tenacia e di creatività coriacea che ci ha reso coesi come mai prima era stato. Ce lo siamo detti tante volte: ci siamo riscoperti comunità, uniti della voglia di esserci e di fare. Quante parole, quanti progetti, quanti desideri sono scaturiti dall’energia forzatamente compressa!

Newsletter novembre 2021

Anche noi siamo coinvolti

In questi giorni si sta concludendo in Scozia la conferenza delle Nazioni Unite COP26.
L’attenzione di tutti è rivolta a Glasgow, per capire quali impegni concreti i governi della terra si assumeranno per contrastare la minaccia di una crisi climatica irreversibile dagli effetti devastanti.

Ma davanti allo scenario drammatico che la scienza oggi ci prospetta non possiamo più permetterci di pensare che il problema riguardi solo i governi e che noi non possiamo fare nulla per favorire un cambio di indirizzo.
Non possiamo più aspettare ad assumerci le nostre responsabilità, grandi o piccole esse siano, perché questo problema ci chiama in causa tutti.

Newsletter ottobre 2021

200!
Scritto così, in cifre, per dare ancora più vigore a quello che non è un semplice numero, ma il segno potente della nostra forza.
Siamo 200! 200 socie e soci che aderiscono a UNIMA Italia.
Un traguardo inimmaginabile se paragonato alla sparuta compagine a cui si era ridotta la nostra associazione all’inizio del nuovo millennio.

Un cammino lungo ma continuo e appassionato, ha segnato la ricostruzione a partire dagli scorsi direttivi guidati tenacemente da Aldo De Martino e Veronica Olmi e dallo sprono tutelare del nostro presidente onorario, Antonietta Sammartano, che nei tempi più bui ha tenuta accesa la fiamma degli ideali fondativi.

UNIMA Italia Speciale Newsletter NEL SEGNO DI AMAL

Carissime e carissimi,

eccoci alla ripartenza di settembre, anche se nessuno in realtà si è mai fermato, anzi!
Simbolicamente la ripresa del nostro cammino si accompagna a quello della Piccola AMAL, la bambina siriana, in effige di marionetta gigante, che dalla sua terra martoriata, attraverso la Grecia ora è giunta in Italia, per proseguire il suo viaggio in Francia, Svizzera, Germania, Belgio e Regno Unito e portare, nella festosità e non nel lamento, la doverosa attenzione sui diritti dei bambini rifugiati.
Un progetto straordinario, di grande impatto nella sua apparente semplicità.
Anche UNIMA Italia accompagna la piccola AMAL e molti di noi l’hanno accolta e l’accoglieranno.
E molti di noi hanno realizzato fiori per infiorare il suo cammino di speranza.

Newsletter luglio agosto 2021

Carissime e carissimi,

è già passato un anno dall’insediamento del nuovo consiglio direttivo.
Un anno di passione veramente.
Ma qui per “passione” non mi riferisco alla sofferenza derivata dall’incertezza del vivere o dalle turbolenze sul lavoro.
Mi riferisco all’altra “passione”: alla passione che è esplosa in tutti noi: quella di riscoprirsi comunità, di aver desiderio, anzi necessità, di ascolto e di confronto.
Un anno davvero di forti passioni, condivise passo passo, che ci hanno spinto a progettare, creare sinergie, gettare ponti per avventure future.
Tante volte ci siamo chiesti se non stavamo esagerando con gli incontri via zoom, con le riunioni, con le aperture di gruppi di lavoro…

Newsletter 13 giugno 2021

Carissime e carissimi,

il solstizio d’estate ci riporta la luce della ripartenza. Si riaprono le sale, seppur a scarto ancora ridotto, e le baracche tornano nei parchi e nelle piazze con la loro gioiosità. C’è aria di festival e ancor più di festa, tanta è la voglia di stare insieme non più virtualmente. Ma quello che davvero pare straordinario, è che sta prendendo forma concreta e con vigore quanto maturato nei mille pensieri del lungo inverno della sospensione. Quel nostro incontrarsi, confrontarci, ascoltarci non è stato un tempo di riempimento della solitudine, ma è stata linfa di rigenerazione. Lo si vede. Lo si percepisce.

Newsletter 11 maggio 2021

Carissime e carissimi,

quello appena trascorso è stato un periodo particolarmente impegnativo per la nostra associazione, sia per i ricchi appuntamenti che hanno costellato la Giornata Mondiale della Marionetta e sia soprattutto per i tanti incontri che hanno scandito il successivo Congresso Mondiale e che hanno ridefinito gli equilibri internazionali.

Ora, conclusa questa fase, riprendiamo l’attività prefissata con quella rinnovata energia che ci viene dal sostegno partecipe e concreto di voi tutti.

Newsletter 2 aprile 2021

Carissime e carissimi,
poteva essere una festa mancata o peggio ancora rabberciata con qualche toppa o qualche messaggio di rito per non bucare la ricorrenza. Invece la Giornata Mondiale della Marionetta 2021, quella della pandemia, quella del tutti a casa, quella di Parma senza essere fisicamente a Parma, si ricorderà negli anni perché è stata una pietra d’angolo su cui edificare. Il Teatro di Figura, a cui UNIMA Italia sta dando voce e casa, sta vivendo a dispetto dei tempi bastardi, momenti di grande effervescenza.

C’è gran voglia di incontro, di confronto, di apertura.

Apertura all’interno e all’esterno.

Newsletter 8 marzo 2021

Carissime e carissimi,
la Giornata Mondiale della Marionetta, la nostra festa, il nostro momento associativo più atteso, è ormai alle porte. Parma ci aspetta. Non sarà una festa mancata come l’anno scorso (quanto abbiamo lavorato e sperato perché ciò non fosse!) ma inevitabilmente sarà ancora una festa da guardare di là da un vetro, nella distanza, a mezzo busto, senza quella convivialità che cementa amicizie e rapporti.

Newsletter 6 febbraio 2021

Carissime e carissimi,
un anno fa erano gli ultimi giorni di una vita che credevamo normale e senza scosse nel tempo.
Una vita che procedeva, seppure con affanni crescenti rispetto al passato, ma procedeva, con le sue abitudini, i suoi ritmi, le sue incertezze circoscritte. Una vita da routine che a guardarla con gli occhi di oggi non ci pare più così affannosa come un anno fa ci poteva sembrare.
Poi… poi il “nulla sarà più come prima!”.

Newsletter 9 febbraio 2021

Carissime e carissimi,

questa è la prima newsletter del 2021 e va da sé che si apra con gli auguri per il nuovo anno. Auguri difficili da formulare senza cadere in una retorica scontata. […]